Archivio mensile:aprile 2014

UN LIBRO LUNGO UN GIORNO – 30 aprile 2014

GIORNATA REGIONALE PER IL FOMENTO DELLA LETTURA…
CRESCERE LETTORI NON È FACILE, FACCIAMOLO INSIEME!

Dalle letture in famiglia sul divano di casa alle aperture serali delle biblioteche, vi presentiamo tutte le iniziative in programma nella giornata regionale per il fomento della lettura

Le iniziative sono inserite in progress e sono visibili in questo blog, alla sezione Rubriche, alla pagina UN LIBRO LUNGO UN GIORNO e parallelamente anche all’interno dell’evento facebook Un libro lungo un giorno.
Le foto, i selfie e i feedback che ci avete inviato si trovano alla pagina 30 aprile 2014 – foto, selfie e feedback

prima giornata regionale per il fomento della lettura – 30 aprile 2014
FOTO – SELFIE – FEEDBACK!

L’Assessore alla cultura Gianni Torrenti legge ai bambini ad apertura della prima giornata regionale per il fomento della lettura. guarda le foto
————————————————–
La Presidente Debora Serracchiani inaugura UN LIBRO LUNGO UN GIORNO con un video-messaggio. guarda il video
————————————————–
Cervignano del Friuli: in orario serale bliotecarie e lettrici volontarie leggono, a chi telefona alla biblioteca, ‘Favole al telefono’ di Gianni Rodari
Layout 1

UN LIBRO LUNGO UN GIORNO – STAFFETTA DI LETTURA PER CRESCERE LEGGENDO
30 APRILE 2014 _
Cervignano del Friuli

A Cervignano del Friuli ladesione è stata completa (scuole, biblioteca, famiglie) e la giornata lunghissima!

La partecipazione ha preso avvio prestissimo, al mattino, a partire dalle 8.00 e sino alle 13.00, in tutte, ma proprio tutte, le numerose classi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado dell’Istituto comprensivo di Cervignano del Friuli dove gli insegnanti, in orari diversi, come in una vera staffetta, hanno letto un libro o qualche pagina insieme ai bambini e ragazzi.

Nel pomeriggio sono arrivati in biblioteca i lettori volontari del Club Tileggounastoria e il tradizionale appuntamento con “L’ora delle storie” dalle 17.00 alle 18.00 per la speciale occasione è stato interamente dedicato al libro scelto dalla Biblioteca per celebrare la giornata, le Favole al telefono di Gianni Rodari.

Le Favole al telefono ci hanno accompagnato poi sino alla sera, quando, chiusa la biblioteca al pubblico, sono cominciate le telefonate a chi aveva prenotato la sua favola al telefono. Qualcuno lo sapeva, qualcuno è stato colto di sorpresa, vuoi perché in qualche caso il bambino non era stato informato dai genitori o perché si è ritrovato al telefono ad ascoltare il grande Roberto Anglisani. E sì, anche Roberto ha fatto qualche telefonata, da casa sua, che, eccezionalmente, è diventata una postazione speciale e remota della biblioteca.

Le lettrici volontarie del Club Tileggounastoria insieme alle bibliotecarie, come il ragionier Bianchi, hanno telefonato a grandi e bambini. Sino alle 21.30 la biblioteca sembrava un call center: chi telefonava da una parte, chi dall’altra, in un’atmosfera insolita e familiare, molto allegra, dove si respirava solo entusiasmo. Le telefonate sono state fatte dopo aver scelto prima insieme le favole, in base alle richieste, ai suggerimenti, conoscendo o immaginando i destinatari, con la gioia e con l’emozione di leggere ancora questo “classico”, queste favole che ci hanno letto i nostri genitori, nonni o zii, questo libro che ci ha visto ascoltatori incantati e subito dopo lettori forse per la prima volta autonomi, e poi di nuovo lettori ormai maturi con la voglia di farlo conoscere e leggere ai nostri figli, amici, utenti, ritrovando il piacere di un contenuto e di una forma veramente unici, per la presenza di un’ironia, una saggezza, una visione della vita e del mondo che ha ancora e sempre tanto da dire, a adulti e bambini. Un libro lungo una vita, non solo un libro lungo un giorno.

Chi telefonava è cresciuto leggendo, con il piacere di leggere per chi adesso, o ancora, sta crescendo leggendo.

La sera stessa e nei giorni successivi sono arrivati anche saluti e ringraziamenti personali e via mail:

“Abbiamo goduto la favola al telefono, eravamo tutti insieme, l’intera famiglia, ascoltando dal viva-voce. Che meraviglia sentire squillare il telefono e trovare a rispondere una voce così calma e accogliente! Ci è piaciuto molto. E poi, se possiamo dire, che bravissima lettrice! E’ stato un bel regalo dalla biblioteca, proprio un bel modo di FOMENTARE la lettura! Un’ iniziativa creativa proprio nello spirito di Gianni Rodari. Ci prenotiamo già per il prossimo anno!”

E ancora:

“Buonasera, sono ancora emozionata per la Favola al Telefono “Il Paese con la S davanti”… che bello! Mi è sembrato di ricevere mille coccole con la vostra telefonata, come se mentre leggeva mi accarezzasse… avevo perfino la testa piegata, come fanno i bambini quando ascoltano rilassati… Grazie! Grazie di cuore!

E’ stato un gesto davvero dolce gentile e tenero, davvero come una coccola. Ancora Grazie! Vi auguro una buonanotte piena di sogni bellissimi. Un abbraccio lungo il tempo di dimostrarvi tutta la mia gratitudine.”

Alle 22.00 le luci si sono spente, le porte chiuse e le lettrici volontarie e le bibliotecarie hanno lasciato la biblioteca. Sono sicura che, prima di andare a dormire, tutte hanno ancora letto qualcosa, per finire bene la giornata. E Roberto Anglisani? Era stato invitato, un po’ per scherzo, a leggere ad alta voce, prima della buonanotte, una favola a sua figlia, ormai grandicella. Una sfida. Chissà! Se non è riuscito a vincerla questa volta non mancheranno certamente altri lunghi giorni e, ovviamente, altri libri.

[Lucia Rosetti, biblioteca di Cervignano del Friuli – centro sistema SBBF]

————————————————–
Alcune foto della serata del 30 aprile ‘NELLA PANCIA DELLA BALENA’ a San Vito al Tagliamento: tra i lettori anche il sindaco.
124. san vito 1

125. san vito 2

126. san vito 3
————————————————–
Mentre la bibliotecaria correva da una classe quinta all’altra delle scuole primarie di Codroipo per raccontare Crescere leggendo e gli insegnanti leggevano in aula ai bambini, Monica Aguzzi e Giorgio Cozzutti, nella sezione ragazzi della biblioteca, narravano il libro di ‘Venerdì o la vita selvaggia’ ai ragazzi delle classi prima media che sono rimasti rapiti dalla bellezza del racconto di Michelle Tournier:
120. codroipo 1

121. codroipo 2

122. codroipo 3

123. codroipo 4
————————————————–
A San Vito al Tagliamento il 30 aprile è stato fantastico! Al mattino le insegnanti hanno iniziato la lezione leggendo il classico che hanno adottato, al pomeriggio le mamme straniere hanno coinvolto i bambini con filastrocche e storie nelle varie lingue e alla sera (apertura straordinaria della biblioteca in notturna) abbiamo proseguito la staffetta di letture con molta partecipazione di pubblico. Anche il Sindaco ha partecipato dando il via alla staffetta.
117. svitotagl 1

118. svitotagl 2

119. svitotagl 3
————————————————–
Ecco alcune foto scattate il 30 aprile alla scuola I Maggio di Udine in occasione dell’evento UN LIBRO LUNGO UN GIORNO. (Flavia Mestroni)
115. Imaggio ud 1

116. Imaggio ud 2
————————————————–
La staffetta di lettura nella biblioteca di Rivignano Teor: la lettura di Babar e del Mago di Oz, con la realizzazione degli occhiali per vedere il paese di smeraldo
109. rivignanoteor 1

110. rivignanoteor 2

111. rivignanoteor 3
————————————————–
All’istituto comprensivo di Spilimbergo mattinata di letture con:
Maestra Astrid che legge Il mago di Oz
Maestra Monica che legge Pinocchio
114. sebico 3

113. sebico 2

112. sebico 1
————————————————–
Il 30 aprile alla scuola infanzia di Rivolto (Ud):
Fin dal mattino le maestre Maristella, Paola, Sandra leggono libri in tre angoli diversi del salone. Maristella racconta anche in fattoria, dove i “Piccoli” sono andati in escursione. Paola legge in sala da pranzo. Sandra e Pierina raccontano subito dopo il pranzo. Pierina, nel pomeriggio, presenta Valingira, la valigia magica piena di libri, ai Medi… E la magia continua fino al momento dell’uscita. Aaaah! Che frittata di libri…
LIBRI, LIBRINI,  LIBRETTI, LIBRONI… NUOVI, GIA’ GUARDATI, INVENTATI, STRAPAZZATI… in fila per essere letti.
A me gli occhietti…
LEGGIAMO? SIIII… MA  DOVE?
A scuola, a casa, in macchina, in biblioteca, nel lettone, sul divanino, sotto un albero di more, sulle ginocchia di mamma, papà, nonni, maestre, gatti, cani, cuscini bambini, sbeccati, stropicciati, addormentati, affusolati, annoiati, affamati…
Così per tutto il giorno, ma senza smettere di guardarsi intorno.
Occhietti furbetti, orecchiette perfette, boccucce di cuore… arriva il buonumore.
Con libri, librini, libretti, libroni.
Un po’ rotti,  sudati, ma sempre emozionati.
Dai… basta una storia, anche inventata, in rima,  o solo immaginata.
E  allora è pronta di storie la FRITTATA…
STATE CON ME? ALLORA SI PARTE… Uno, due, tre… ecco una storia tutta per TE…
100 rivolto 1

101 rivolto 2

102 rivolto 3

103 rivolto 4
————————————————–
Dalla primaria di Marano Lagunare alcune immagini delle letture di due testi in lingua inglese:
Classi prima-seconda e terza (“We’re going on a bear hunt” di Michael Rosen) e quarte e quinta
(Paola Stacchetti e colleghe di Marano Lagunare)
104. marano 1

105. marano 2

106. marano 3
————————————————–
Monfalcone – staffetta di letture con i lettori volontari: sono stati letti/presentati i libri sotto elencati, a seguire gioco di memoria a squadre con brani di libri e bandierina con i libri nel giardino interno della biblioteca. Grazie per questa bella iniziativa (Silvana e Mara)
Libri letti/presentati:
IL mago di Oz / Frank L. Baum
I ragazzi della via Pal / Ferenc Molnar
Le streghe / Roald Dahl
Hank Zipzer e le cascate del Niagara / Henry Winkler, Lin Oliver
La guerra degli scoiattoli / Carla Ciccoli
Favole al telefono / Gianni Rodari
Il giornalino di Gian Burrasca / Vamba
Il narratore / Saki
Versi perversi / Roald Dahl
L’ occhio del lupo / Daniel Pennac
Sandokan / Emilio Salgari
Il giardino segreto / Frances Hodgson Burnett
Cieli: segni, parole, scienza e altro per un gioco ad arte / racconto di Bruno Tognolini
Exif_JPEG_PICTURE

Exif_JPEG_PICTURE
————————————————–
La scuola primaria di Trivignano Udinese in collaborazione con la biblioteca del Comune, ha aderito all’iniziativa della Staffetta del 30 aprile. Ecco alcuni momenti:
96. trivignano 1

97. trivignano 2

98. trivignano 3

99. trivignano 4
————————————————–
Ehi!!! c’eravamo anche noi…
Staffetta di lettura tra le poltrone del TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE in occasione del FEFF 2014. Ci siamo letti a vicenda parti de IL LIBRO DI MARCO POLO DETTO IL MILIONE.
Bisogna concentrarsi davvero molto per leggere a voce alta e per ascoltare durante un festival di cinema ma si può fare! (Micol, Cristian, Marta, Silvia, Andrea e Federico)
92. 0432 1

93. 0432 2

94. 0432 3

95. 0432 4
————————————————–
Ecco una foto della staffetta di lettura ad Artegna: i bimbi di classe 5 hanno letto ai compagni di classe 1, è stato proprio bello. (Giuseppina Cozzutti)
91. artegna
————————————————–
Violetta (4 anni e mezzo) e io, suo papà, il 30 aprile eravamo chiusi in casa con la febbre abbastanza alta. Senza poter uscire nè invitare qualcuno, Violetta era dispiaciuta e un po’ arrabbiata.
Così nel pomeriggio abbiamo preso libro, telefono e auricolare e abbiamo chiamato la sua amica amica, Adele, e il suo papà. Insieme abbiamo letto una filastrocca di “Rima Rimani” di Bruno Tognolini… abbiamo scelto “Filastrocca del Sole” per mandare via in un colpo solo quel po’ di rabbia e la pioggia di questi giorni.
Tra le parole e le rime abbiamo desiderato insieme un po’ di estate e mare e tuffi!
E chi se l’aspettava? A metà filastrocca ci è corso incontro Pinocchio…
Proprio lui, l’amico che Violetta e Adele stanno leggendo a scuola con le loro maestre!!!
Insomma… anche questa volta con un libro in mano tutto torna.
(Simone – 0432 associazione culturale)
90. 0432
————————————————–
Ecco le foto della giornata di fomento della lettura della scuola secondaria 1° grado di Reana del Rojale. (prof.ssa Maria Claudia Trevisan)
88. reana 1

89. reana 2
————————————————–
L’iniziativa ha avuto un buon successo. Durante la mattinata le 5 classi si sono recate in biblioteca (volevamo ulteriormente ricordare ai bambini la  “magicità” di questo luogo) e noi insegnanti ci siamo alternate con delle letture ad alta voce. Queste sono alcune: Fate, gnomi e compagnia (di Antonella Ossai); Jack e il fagiolo magico; Il mito di Pandora; Il principe orco selvatico (fiaba albanese); La donnina piccina picciò (che ha riscosso un enorme successo e  i bambini hanno voluto riascoltare al pomeriggio); Il gatto con gli stivali; Il mito di Orfeo ed Euridice.
Al pomeriggio dalle 16.30 alle 19.00 in biblioteca lettori volontari e molti genitori (una piacevole sorpresa) si sono alternati nel leggere brevi racconti  proposti da loro (fiabe classiche, ma anche Rodari) o proposti dai bambini stessi che hanno curiosato tra gli scaffali in  piena libertà alla ricerca di un libro a loro congeniale (non credo che la bibliotecaria sia stata molto contenta di avere molti libri fuori posto !). La risposta dei bambini e delle famiglie è stata buona nonostante il pomeriggio prefestivo: Molti bambini sono rincasati con  più di un libro da leggere o farsi leggere: obiettivo raggiunto! Grazie! (L’insegnante Antonella Lorenzini e le colleghe)
————————————————–
Francesco ha aderito alla staffetta UN LIBRO LUNGO UN GIORNO, leggendo per buona parte del pomeriggio un classico del fumetto “Topolino”.
La sera abbiamo concluso con una lettura della mamma dalla raccolta delle Fiabe dei Grimm riscritte da P. Pullmann: “Cenerentola”. (Viviana Urban)
87. viviana urban
————————————————–
Alla scuola dell’Infanzia Melarancia di Porcia (Pn) lettura e proiezione presentate il giorno 30 aprile ai bimbi e ai genitori, tratta da ‘Uno strano malessere’ – collana Le regole – ed. Melarancia Libri 2014 – autore Valentina Angelone
84. lettura_porcia_unostranomalessere
————————————————–
Anche la classe seconda della Scuola Primaria A. Manzoni di Cividale del Friuli ha aderito alla staffetta di lettura del 30 aprile.
In collaborazione con le docenti, nel pomeriggio di mercoledì alcuni genitori si sono resi disponibili per la lettura di racconti sia in italiano che in lingua straniera, vista la ricchezza linguistica presente nella classe. Oltre che in italiano, quindi, sono state lette storie in inglese, francese, rumeno, macedone e serbo, con grande piacere ed attenzione da parte degli alunni. (l’insegnante Nicoletta Blasutig)
85. cividale 1

86. cividale 2
————————————————–
Poesia di un pomeriggio
E’ stato bello
vedere la sorpresa dei bambini
per un pavimento tappezzato di libri
e di fogli con favole di Esopo.
Un bel pomeriggio
trascorso a leggere
e fare spettacoli.
Una gioia sentirli
giocare tra i filari della vigna
fino al fuggi, fuggi
generale con un coro
a più voci di ‘piove, piove’.
Ora tutti riposano
i bimbi a letto
i libri sul tavolo
io, scrivendo.
– Chiara, 30 Aprile 2014
Grazie a tutti voi!!!
(Chiara ha letto a Leonardo, Tommaso, Lara e Marta e c’era anche Gabriele – Pagnacco)
————————————————–
Il 30 aprile, come programmato da tempo, le classi V della scuola primaria di Martignacco si sono recate alla biblioteca” E. Buiese” per la gara di lettura!!!
Ma prima di lanciarsi nella competizione alcuni alunni delle due classi hanno letto il primo capitolo del libro preferito dagli alunni.
Alle ore 9.00 Greta, Giulia, Veronica, Emanuele, della classe V B hanno letto per un totale di circa 15 minuti il primo capitolo del libro ” Faccia di maiale”
Alle ore 9.15 Caterina, Giulia, Chiara, Enrico, della classe V A hanno letto per un totale di circa 15 minuti il primo capitolo del libro “Ossa di dinosauro”
In seguito super gara a quiz sui libri letti dalle classi. Evviva la lettura! Evviva i libri!
Ecco alcuni scatti. (Elisa Della Rossa).
79. martignacco 1

80. martignacco 2

81. martignacco 3

82. martignacco 4

83. martignacco 5
————————————————–
Momento di lettura del nostro “libro dei libri sotto le coperte!!!”
Grazie per l’iniziativa
Laura mamma di Bianca
77. letture sotto alle coperte 1

78. letture sotto alle coperte 2
————————————————–
Anche in quinta C alla primaria di San Giorgio di Nogaro ci siamo divertiti con “Draghi, briganti e figlie di re”! (le insegnanti Patrizia e Francesca)
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
————————————————–
Staffetta di lettura a Capriva del Friuli: Il 30 aprile, al mattino, le classi della scuola primaria sono venute in biblioteca e le insegnanti hanno letto filastrocche e fiabe.
Nel pomeriggio, sempre in biblioteca, lettori volontari hanno letto fiabe e racconti vari (mitologia, fantasmi ecc.) ai bambini intervenuti. (Marina Marocutti)
72. capriva 1

73. capriva 2
————————————————–
Siamo gli alunni della Scuola Primaria “E. Fruch” di Pasian di Prato.
Vorremmo raccontarvi… Questa mattina nelle nostre classi c’è stato un piacevole fermento: tutte le lezioni sono iniziate con la lettura di una storia!
Vi invitiamo a vedere la presentazione che ci ha inviato la maestra Palmira: Il profumo della voce che legge..
71. pasian palmira
————————————————–
30 aprile con letture in riva al mare, Piscinni/Teulada/Cagliari
(Ivan, Goran, Ele&Ste)
70. cagliari
————————————————–
Prima della nanna, mia figlia Matilda legge a me “È un piccolo libro” di Lane Smith.
Buona notte! (Erica Rizzetto)
69. matilda
————————————————–
Dopo i saluti delle autorità, i “grandi lettori” delle classi quinte della scuola Filzi-Grego di Trieste, alle 9.50, puntuali come le folate di bora, hanno portato le loro storie ai compagni di scuola ed hanno lasciato il loro seme di lettura ai piccoli lettori in crescita.
E… proprio come la bora, hanno lasciato in tutti noi una voglia di tornare a danzare con le parole.
Grazie bambini (maestra Susanna)
67. trieste

…e il piccolo brucomaisazio si è mangiato anche un problema di matematica… cresce leggendo anche lui! ((maestra Susanna)
68. trieste
————————————————–
Virginia Wolf – la bambina con il lupo dentro di Maclear & Arsenault editore Rizzoli
Letto ad Alice dalla mamma Alessandra nel lettone della mamma prima di andare a nanna.
La staffetta è iniziata alla scuola materna al mattino!
65. alessandra 1

66. alessandra 2
————————————————–
Sara Codutti (creatrice del nostro bellissimo logo Crescere Leggendo) da Dresda cerca di leggere via skype in tedesco a Robertino: Peter Handke, Publikumsbeschimpfung und andere Sprechstücke
64. sara codutti
————————————————–
Dalla  biblioteca di Forni di Sopra: la mattina del 30 aprile alla scuola d’infanzia con il cuoco prigioniero di Piumini, al pomeriggio lettura di Florinda Dal Mulin e poi in biblioteca lettura di Mauro Corona
62. forni di sopra 1

63. forni di sopra 2
————————————————–
Alla scuola dell’infanzia di Ialmicco la staffetta è iniziata alle 9.00 con la mamma di Massimo che ci ha letto la storia: “I tre porcellini”, poi è intervenuto il nostro Dirigente Mauro Cecotti per leggere “Il papà che aveva dieci bambini” e a seguire, la mamma di Giulia con “Mi scusi… lei è forse una strega?”. La cuoca Carla invece, per invogliare i bambini a mangiare le verdure ha voluto leggere “Piccolo pisello” e la collaboratrice Antonella, esperta in materia, ha scelto “Posso guardare nel tuo pannolino?” Anche le maestre si sono alternate per soddisfare i desideri dei più esigenti che, stimolati dai tanti libri che avevamo messo a disposizione non avrebbero più smesso di ascoltare. La maestra Greta ha letto anche una favola in lingua inglese, che però tutti hanno compreso attraverso le immagini. La staffetta si è conclusa nel pomeriggio con letture da parte della maestra Maria Rosa della collaboratrice Bruna ,della mamma di Agnese e quella di Nicola.
E’ stata una bella esperienza di cui ringraziamo i promotori e tutti quanti hanno accettato di intervenire.
Quando si è trattato di tirare le fila della giornata, la lettura che è piaciuta di più è stata: “Posso guardare nel tuo pannolino?” Mentre, quando si è trattato di esprimere con un disegno ciò che li aveva maggiormente colpiti, il più “gettonato” è stato il Dirigente.
(la maestra Mariapia Cafisse)
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
————————————————–
Nella Scuola Primaria di San Vito di Fagagna abbiamo “staffettato”… le insegnanti si sono alternate nelle cinque classi leggendo… leggendo… leggendo…!!!
I bambini felicissimi!!!
(la maestra Tiziana Maranzana)
60. san vito di fagagna
————————————————–
La biblioteca civica di Latisana ci invia un particolare della lettura in biblioteca, con il proseguo della storia di Babar in classe. (La bibliotecaria dott.ssa Anna Rita Carlet)
59. latisana
————————————————–
Ecco Bianca (6anni) che oggi sceglie di farsi rileggere per la 2 milionesima volta dalla mamma ” Una zuppa di sasso” di Anais Vaugelade. Siamo sul divano!
Ciao Mamma Anna e Bianca Bigoni
58. bianca e mamma
————————————————–
Ecco Miriam (9 anni) che legge con papà Marco “La notte dei desideri” di Michael Ende. Sono ovviamente nel lettone!
Ciao da Mamma Anna, papà Marco e… Miriam Bigoni
57. miriam e papà
————————————————–
Ecco il feedback da parte della maestra Cristiana: con la nostra esperienza di lettura di oggi nel Bosco della Cascata dell’Acqua caduta a Cimano di San Daniele del Friuli
56. san daniele
————————————————–
La busta che la biblioteca comunale Villa Dora ha consegnato agli utenti da aprire la sera del 30 aprile a casa con un invito speciale alla lettura per far continuare la staffetta:
55. villa dora
————————————————–
Mattina di letture in classe 3 alla scuola primaria di Varmo:
54. primaria varmo
————————————————–
Mattinata alla scuola primaria Nievo di Prata di Pordenone. Ecco le foto della staffetta della mattinata… (la bibliotecaria di Prata di Pordenone Lea Del Negro)
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
————————————————–
L’associazione “La casa sull’albero – onlus” ha partecipato molto volentieri a “un libro lungo un giorno”. Tutti gli operatori impegnati nelle attività individuali o di  piccolo gruppo hanno dedicato uno spazio alla lettura di un libro. Francesca e Alessandro hanno letto ” Storie della fattoria”. Buona lettura a tutti!
50. la casa albero
————————————————–
La biblioteca comunale di Pieris San Canzian d’Isonzo è imbandierata!
Anna Maria, Sara e Isabella ci scrivono:
Tante scuole e biblioteche della nostra regione e del nostro sistema hanno aderito all’evento “Un libro lungo un giorno” con una “staffetta di lettura”, noi, che le letture a voce alta le abbiamo concluse da poco, abbiamo pensato di aderire chiedendo a tutti, (grandi e piccini, lettori della biblioteca, impiegati del comune, baby sitter, ragazzi del servizio civile volontario della provincia di Gorizia, panettieri, genitori, nonni e via dicendo) una riflessione sulla lettura, che ci hanno trascritto su un cartoncino.  Che cosa sia la lettura per ognuno di noi. Ci hanno risposto in tantissimi, con simpatia ed entusiasmo. Ne sono venute idee bellissime che ora si possono leggere esposte in piazza a Pieris in un lunghissimo festone.
Un sentito ringraziamento ai bambini delle scuole dell’infanzia di Pieris e San Canzian che con le maestre Gloria, Sabrina, Giulia e tutte le altre, hanno parlato coi piccolini della lettura e dei libri e hanno trascritto le loro frasi. Un grande abbraccio alle maestre Laura, Annamaria, Tamara, Alessandra, Mariangela, Claudio e tutti gli altri delle due scuole primarie del nostro Comune che ci hanno letteralmente “inondate” di cartoncini con frasi bellissime, spesso molto originali, divertenti e serie, in una sola battuta o in forma di poesia, in tanti colori e con bellissimi disegni. Questa di oggi è solo una sorta di conclusione, peraltro momentanea, un “tirare le fila”,  ma loro per tutto l’anno scolastico hanno fatto una grande opera di proselitismo nelle loro classi, leggendo ai ragazzi ogni giorno, portandoli in biblioteca, organizzando giochi e tornei di lettura.
Tra le tante trovate sentite queste: “Leggere è… attaccare la spina (con relativo disegno di un cervello con un cavo e una presa) F.to: bambino delle elementari con aiuto grafico della cugina”,
” Leggere è … vedere quanto è profonda la tana del Bianconiglio”, e “Leggere è … Vivere mille avventure rischiando al massimo una congiuntivite. F.to Un avventuriero non tanto impavido”

“Leggere è… Partire senza sapere dove vai, né quando tornerai.”
Noi ci siamo divertite moltissimo, voi anche se verrete a leggere tutti questi festoni in piazza a Pieris, ma fatelo subito finchè il meteo lo consente: smobiliteremo tutto il 2 maggio.
48. pieris 1

49. pieris 2
————————————————–
Gli alunni e le insegnanti della sezione 3 B della scuola dell’infanzia del IV I C ” D. Costa” di Augusta comunicano che la partecipazione all’evento “Un libro lungo un giorno” ha sortito un esito positivo: i piccoli si sono divertiti ed hanno ascoltato con piacere e, come facilmente intuibile, oltre ai bambini riuscite a immaginare chi desidera ripetere l’esperienza?
I magnifici quattro i nonni!!! Nonno Giuseppe, nonna Lucia, nonna Cettina e nonna Nelly dopo avere letto ed animato la favola di Cappuccetto Rosso, hanno chiesto e si sono impegnati ad organizzare un’altra esperienza di lettura con i piccoli nipotini. Che dire di più? Il fine era proprio fomentare la lettura… si può dire obiettivo ampiamente raggiunto!!!!
46. augusta
————————————————–
Biblioteca di Prata di Pordenone… presente!!! Staffetta di lettura di Alice nel paese delle meraviglie
47. prata di pn
————————————————–
STAFFETTA DI LETTURA… 30 APRILE 2014 -Pan e Cocules (Gruppo di Lettura e Animazione di Bordano)
nonostante il meteo, l’ immaginazione ed i racconti ci hanno portato in luoghi lontani
43. pan e cocules 1

44. pan e cocules 2

45. pan e cocules 3
————————————————–
Libreria W. Meister – 30 aprile alle ore 16.46
In attesa che spiova e che il mondo si rianimi allegramente leggiamo un pezzettino di Sporcelli tra di noi (me&Alfredo) guarda il video su facebook
————————————————–
E per finire la giornata… Matteo ha ascoltato una storia della buonanotte, raccontata da papà:
41. matteo e papà
————————————————–
A Moruzzo il circolo pickwick è uscito dalla tenda e Emma, Gaia, Elena, Samuele e Vincent leggono in cortile alla luce delle pile:
39. moruzzo 1

40. moruzzo 2
————————————————–
Emma, Gaia, Elena, Samuele, Vincent, Mara, Simone e Tomâs fomentano la lettura dopo una gustosa pizza in un circolo pickwick dove si leggono e raccontano il loro libro preferito:
36. tomas 1

37. tomas 2

38. tomas 3
————————————————–
Mix, Max, Mex…a Cividale del Friuli con Annamaria e Simone.
35. mix max mex
————————————————–
Alla scuola primaria “E. Fruch”
“Non si nasce con l’istinto della lettura come si nasce con quello di mangiare e bere… bisogna educare i bambini alla lettura…”
(Gianni Rodari)
34. fruch
————————————————–
Anvora uno scatto direttamente da casa Damiani ad Aquileia:
33. amici del borgo
————————————————–
Ore 17 alla Gelateria Katia di Tamai di Brugnera (PN) leggevamo da “Le favole di Federico” di L.Lionni e “Favole al telefono” di G.Rodari in contemporanea alla Biblioteca Comunale di Brugnera (PN)
32. gelateria katia
————————————————–
Annalisa Bidoli: Io e le mie bambine aperitivo letterario
31. annalisa bidoli
————————————————–
La staffetta continua!!!… E dopo aver letto con mamma Patrizia, tocca ai nonni, che leggono a Matteo il libro ” GIULIO CONIGLIO E LA RENNA IN VACANZA”
30. matteo
————————————————–
In biblioteca a Fagagna si leggono storie!!! Ecco alcuni titoli:
29. fagagna 3

27. fagagna 1

28. fagagna 2
————————————————–
Io e Gloria oggi abbiamo letto ‘Ainsi font, font, font’ di Martine Bourre. (Arianna Carrer)
26. arianna carrer e gloria
————————————————–
L’associazione ” amici del borgo di San Martino ” ha letto: alle ore 14:00 presso la scuola primaria di Terzo di Aquileia, alle ore 15:00 presso la scuola dell’infanzia PIMPA di Aquileia e alle ore 17:00 presso casa Damiani ad Aquileia:
23. amici del borgo 2

24. 22. amici del borgo 3

24. 22. amici del borgo 3 25. amici del borgo 4

————————————————–
Ai bambini della sezione dei piccoli della Scuola dell’infanzia Benedetti di Udine la maestra Giulia Clignon ha letto:
19. giulia clignon 1

20. giulia clignon 2

21. giuglia clignon 3
————————————————–
La classe 3D della scuola primaria M.B.Alberti ha ascoltato la lettura della fiaba Magarìa di Andrea Camilleri. Dei tre finali disponibili, il prescelto, perchè più votato, è stato il secondo. Il nonno scompare dalla cella in cui è ingiustamente detenuto e si ricongiunge in un luogo che non conosceremo mai alla sua amata nipotina scomparsa, grazie alle parole magiche “mammalucchigne”:
18. alberti
————————————————–
ore 9.30 – Alla Scuola dell’Infanzia “Maria Immacolata” di Feletto Umberto sono tutti pronti sulla linea della partenza… 3, 2, 1, viaaaaaaaaa!
…è iniziata la staffetta di lettura!
15. feletto 1

16. feletto 2

17. feletto 3
————————————————–
Nella sezione Primavera “S.G.Bosco” di Gonars oggi si è letto “Macchia va a scuola” di Francesca Azzano:
14. gonars
————————————————–
Patrizia ha letto al suo bambino la fiaba de ” IL LUPO E I SETTE CAPRETTI:
13. patrizia abundo
————————————————–
Questa mattina, i 93 alunni della Scuola Primaria di Fanna (PN) prima di entrare in classe, sono saliti su una nuvola assieme a Gek Tessaro e al suo bellissimo “Circo delle nuvole”…
11. primaria fanna 1

12. primaria fanna 2
————————————————–
Stamattina presso la sede dell’ERT FVG in via Marco Volpe13, presso la macchinetta del caffè aziendale, Lucia Vinzi e Silvia Colle hanno letto brani da:
Harry Potter e i doni della morte – cap. 33, La storia del principe.
Ma è commovente Severus” osservò Silente serio. “Ti sei affezionato al ragazzo, dopotutto?
A lui?” urlò Piton. “Expecto Patronum!
9. ert1

10 ert2

————————————————–
foto dall’I.C. MANZANO, Maura Storelli ci scrive:
Sin dai primi minuti dopo l’ingresso a scuola le classi terze della scuola primaria tp,via Rossini, hanno partecipato all’evento UN LIBRO LUNGO UN GIORNO. L’insegnante ha letto loro il libro CAPPUCCETTO ROSSO VERDE GIALLO BLU E BIANCO di Bruno Munari.
2. IC MANZANO 1

3. IC MANZANO 2

4. IC MANZANO 3

————————————————–
il primo selfie della giornata ci arriva da Elisa Travani che ci dice:
noi sfebbriamo con i tre gufi! Buona giornata e buone letture a tutti!
1. elisa travani

30-4-14 L’Assessore alla cultura Gianni Torrenti legge ai bambini ad apertura della prima giornata regionale per il fomento della lettura

L’Assessore regionale alla cultura, sport e solidarietà Gianni Torrenti inaugura ‘Un libro lungo un giorno’ leggendo ai bambini presso le scuole primarie Filzi Grego a Trieste qualche brano del grande scrittore Gabriel García Márquez, da poco scomparso.

torrenti

8. torrenti 4

6. torrenti 2

7. torrenti 3