NEI PANNI DEGLI ALTRI

CRESCERE LEGGENDO SESTA EDIZIONE 2016/2017
NEI PANNI DEGLI ALTRI

Locandina scaricabile: locandina_NeiPanniDegliAltri
Bibliografia scaricabile: CreL_bibliografia6edizione

Nel nostro cammino di esseri umani intrecciamo costantemente fili di relazioni gli uni con gli altri. Perché la tela che ci unisce si componga con morbidezza, siamo chiamati ad imparare la comprensione, il dialogo, l’empatia. Riuscire a mettersi nei panni degli altri è una competenza fondamentale per lo scambio e il confronto pacifico, oltre che per la crescita personale. Cos’ha questo a che fare con la lettura, attività ritenuta per eccellenza solitaria e individuale? I libri ci aprono porte di conoscenza su mondi e modi di vivere diversi dal nostro; ci trasportano nell’universo sonoro di lingue nuove eppure molto antiche; ci invitano a sovvertire le abitudini e ad allargare gli orizzonti. Oltre a ciò, il gesto stesso di immergersi in una narrazione è una dichiarazione di disponibilità del lettore ad entrare in risonanza con il vissuto emotivo dei personaggi, a lasciarsi avvolgere e coinvolgere, a vivere altre vite oltre alla sua: a mettersi per un po’, nel tempo corto eppure eterno delle pagine, nei panni di qualcun altro. E ancora non basta: il termine di una lettura diventa l’occasione, in biblioteca o in classe, per aprire il confronto con gli altri lettori, e quindi per (ri)leggere i libri attraverso il loro sguardo.

Sotto il titolo “Nei panni degli altri” gli operatori di Crescere Leggendo intendono esplorare tutte queste sfumature attraverso i diversi percorsi proposti, che rendono ragione della complessità e della ricchezza del tema scelto.

Scegliendo ‘Nei panni degli altri’, Crescere Leggendo vuole rilanciare e approfondire quanto fatto dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali con la realizzazione in tutta Italia di decine di corsi di formazione per insegnanti ed educatori a cura del Coordinamento associazioni per la promozione ed educazione alla lettura che intorno al tema cornice ‘Nei panni degli altri’ hanno costruito un progetto sperimentale che ha l’obiettivo di fornire strumenti di lavoro e occasioni di riflessione sull’importanza di un’azione continuativa di educazione alla lettura nella scuola.

il progetto di una comunità educante che si riconosce nel valore sociale della lettura
progetto regionale per la promozione della lettura in età 6/11 anni
in attuazione dell’accordo multisettoriale per la promozione della lettura in età 0/18 nella Regione Friuli Venezia Giulia

con il sostegno di:
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
e di tutti i Comuni e delle Biblioteche coinvolti [L.R.25/2006]

in rete con:
Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia, Associazione Italiana Biblioteche Sezione Friuli Venezia Giulia, Associazione Culturale Pediatri, Centro per la Salute del Bambino onlus

in continuità con:
Nati per Leggere 0-5 e Youngster 12-18

ideato e coordinato da:
Damatrà onlus

in collaborazione con:
Associazione Culturale 0432
Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia – progetto Teatroescuola
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
Sistema delle Mediateche del Friuli Venezia Giulia

con il supporto tecnico di:
Autoservizi FVG SpA – SAF

con la preziosa collaborazione di:
Chiara Carminati, scrittrice, narratrice per l’infanzia
Livio Vianello, attore, narratore per l’infanzia

con la partecipazione di:
Martina Monetti, formatrice
CTA Centro Teatro Animazione e Figure di Gorizia
Luca Zalateu, narratore ed animatore teatrale
Della Passarelli, direttrice editoriale Sinnos editrice
Davide Zoletto, docente di Pedagogia Interculturale presso l‘Università di Udine
Franco Lorenzoni, maestro elementare e scrittore